Evitare truffe e frodi con le nostre valutazioni

Indivia per dimagrire

pixel transapente
Indivia
Indivia per dimagrire? Sì… se la fate diventare il vostro unico “pasto” per un mese, il dimagrimento è garantito. Davvero?! L’indivia è nota per essere un alimento leggero e ipocalorico, perfettamente adatto a una dieta dimagrante. In effetti, non c’è dieta degna di questo nome che non preveda l’indivia come alimento per la perdita di peso: è uno dei cosiddetti alimenti “a calorie negative”. Tuttavia, per attribuirle le proprie virtù dimagranti, è necessario conoscere meglio questa particolare “insalata”.

Osservando più da vicino la sua composizione e i nutrienti che contiene, ci si rende conto che l’indivia per dimagrire dovrebbe essere inclusa nella gamma di alimenti essenziali per una dieta dimagrante sana e senza carenze.

Indivia per dimagrire, scheda informativa

Indivia per dimagrire

Nome scientifico : Chicorium Intybus Var.follosum

Nome comune: l’indivia è conosciuta con diversi nomi a seconda del luogo di coltivazione. Francia settentrionale, Olanda e soprattutto Belgio.

L’indivia è nota anche come cicoria belga o cicoria di Bruxelles. Altri nomi sono cicoria witloof, barba di cappuccino e cicoria di Bruxelles.

Coltivazione della cicoria

L’indivia è piena di sorprese. Innanzitutto, non è un’insalata, ma una verdura! In secondo luogo, l’indivia non cresce naturalmente, ma si ottiene forzando la natura. Per spiegare tutto questo, ecco la storia dell’indivia:

La coltivazione dell’indivia è iniziata probabilmente nel XVIII secolo. Fu inventata quasi per caso, quando un contadino voleva nascondere il suo raccolto al buio. Fu sorpreso dalla trasformazione delle radici e delle foglie della sua cicoria in una nuova interessante specie.

Tuttavia, la coltivazione dell’indivia fu codificata da un giardiniere reale di Bruxelles un po’ più tardi, rendendo la coltivazione dell’indivia un’abilità a sé stante.

Come si coltiva la cicoria?

Germogli di indiviaI semi di cicoria vengono seminati in primavera e danno origine a una grossa radice con foglie verdi. Queste radici vengono raccolte in autunno e conservate per tutto l’inverno, quando inizia la vera avventura dell’indivia, al buio e a una temperatura di 20°.

Le radici vengono piantate in vasche o in stanze buie per la produzione su larga scala. Bastano 3 settimane perché le belle foglie bianche si sviluppino alla base e diventino gialle alle punte.

Poiché tutto avviene senza fotosintesi, le foglie non diventano verdi. Il risultato è una verdura da insalata con foglie strette, croccanti, rigide e friabili e un sapore più o meno amaro.

Con diverse tecniche si può ottenere un’indivia quasi priva di amaro, molto apprezzata da grandi e piccini. Tuttavia, gli amanti dei sapori rustici apprezzeranno le varietà più tipiche.

Acquistare e conservare la cicoria per dimagrire

L’indivia è ricca di sostanze nutritive quando è fresca. Deve essere soda, quasi dura, bianca alla base senza macchie marroni e giallo pallido in cima. A meno che non vi piacciano le indivie particolarmente amare, evitate di comprarle con le foglie verdi, che sono la prova che sono state al sole.

Sono facili da conservare, basta avvolgerle in un panno e conservarle fino a 5 giorni nel frigorifero.

Composizione della cicoria per dimagrire

Regina indiscussa degli alimenti ipocalorici, l’indivia per dimagrire è comunque ricca di nutrienti essenziali, che la rendono un alimento d’elezione nelle cure detox e dimagranti.

Micro-nutrienti

  • Minerali: l’indivia per dimagrire è ricca di minerali come magnesio, calcio, fosforo, potassio, zinco e manganese.
  • Vitamine: è una fonte di vitamina B9, nota anche come acido folico, molto importante per la salute del feto. La vitamina B9 è anche coinvolta nel trasporto di ossigeno durante la produzione di emoglobina. La vitamina C contribuisce al mantenimento di un sistema immunitario forte ed è coinvolta nel metabolismo del collagene e delle ossa.
  • Oligoelementi: la cicoria contiene una quantità significativa di selenio. Questo oligoelemento è noto per il suo ruolo nella protezione delle cellule dall’invecchiamento. È antiossidante e protegge dai metalli pesanti. L’indivia si distingue per la sua percentuale di selenio, poiché questo oligoelemento essenziale si trova maggiormente nella frutta secca, nelle frattaglie e nei frutti di mare, mentre poche verdure lo contengono.

Nutrienti

  • fibre: con 2,5 g di fibre per 100 g, l’indivia per dimagrire è un alleato del transito intestinale. Le sue fibre di tipo cellulosico ed emicellulosico, ben tollerate, sono piuttosto morbide e favoriscono la digestione. Inoltre, queste fibre migliorano le condizioni della flora intestinale stimolando i batteri buoni che proteggono la parete intestinale.
  • Acqua: con oltre il 95% di acqua, l’indivia è quasi una tasca d’acqua che contiene nutrienti essenziali. Sgranocchiare le sue foglie per dissetarsi è un’ottima idea per reidratarsi dopo l’attività fisica. È un peccato che l’indivia per dimagrire non sia facilmente reperibile in estate.

Uno speciale composto brucia-grassi

Uno speciale composto brucia-grassi

La cicoria contiene acido clorogenico!

Componente essenziale del caffè verde, il nome “acido clorogenico” è direttamente collegato al dimagrimento grazie al suo comprovato effetto brucia-grassi.

Mentre il caffè verde contiene tra i 5 e i 10 g di acido clorogenico per 100 g, la cicoria ne contiene solo 100 mg, ma è comunque facile mangiare 500 g di cicoria senza problemi.

Se siete interessati a prodotti contenenti acido clorogenico, ecco un esempio: Estratto di caffè verde in grani

Benefici della cicoria

Con una composizione del genere, l’indivia sembrerebbe essere l’ingrediente salutare e dimagrante da consumare assolutamente. Perché non contiene 100 componenti con parsimonia, ma alcuni minerali, il selenio e alcune vitamine, nelle quantità giuste per fare la differenza.

Benefici per la salute

  • Diuretico, ricco di acqua che rappresenta oltre il 95% del suo peso, ha un effetto diuretico apprezzato per eliminare le tossine. È indicata anche per i problemi di cistite, dove stimola l’evacuazione dell’urina.
  • L’alto contenuto di potassio dell’indivia la rende un eccellente depurativo dei reni. Il suo rapporto potassio-sodio è ideale per il drenaggio dei reni.
  • Bilancia la pressione sanguigna: grazie al suo contenuto di potassio, minerale essenziale per la regolazione della pressione sanguigna, l’indivia è ideale per le diete volte a migliorare la pressione sanguigna. Di conseguenza, il suo ruolo nella protezione della funzione cardiaca è ben noto.
  • Migliora la digestione: le fibre e la facilità con cui può essere digerita senza appesantirla rendono l’indivia un delicato regolatore del transito. Inoltre, queste fibre sono prebiotiche e regolano la flora intestinale.
  • Il sapore leggermente amaro dell’indivia stimola la produzione di bile e contribuisce a un miglioramento generale della digestione.

Proprietà dimagranti della cicoria per perdere peso

Grasso della panciaMangiare cicoria per perdere peso è una realtà. Se inserita in una dieta sana ed equilibrata, è addirittura uno degli ingredienti di tale equilibrio.

– Contribuisce alla perdita di peso

L’indivia per dimagrire contiene pochissimi carboidrati e grassi. Fornisce poche calorie. Tuttavia, la sua ricchezza di nutrienti che stimolano il metabolismo, il suo leggero effetto brucia-grassi e il suo potere saziante la rendono un alimento dimagrante molto “intelligente”.

A differenza di alcune verdure o frutta che, quando sono poco caloriche, stimolano la fame e fanno venire voglia di mangiare, l’indivia per dimagrire non incoraggia a spizzicare.

Nell’ambito di una dieta dimagrante, può essere utilizzata in vari modi: può essere consumata cruda in insalata, oppure cotta, brasata o al vapore, o grigliata sul barbecue. Quando è cotta, diventa tenera e molto piacevole da mangiare.

Creando un deficit calorico, l’indivia per dimagrire incoraggia l’organismo ad attingere alle proprie riserve per soddisfare il fabbisogno energetico.

– L’indivia per dimagrire la pancia

Grazie alle fibre in essa contenute, che favoriscono la digestione e stimolano il flusso biliare, la pancia è meno gonfia e più soda. Oltre a stimolare la mobilitazione del grasso addominale durante una dieta ricca di cicoria.

– L’effetto detox della cicoria per dimagrire

Può sembrare ovvio, visto che l’indivia è ricca di antiossidanti. Le vitamine del gruppo B, la vitamina C e il selenio sono composti che rafforzano la lotta contro l’invecchiamento cellulare.

L’acido clorogenico è un potente antiossidante riconosciuto e, combinato con altri antiossidanti, l’indivia è un alimento che disintossica l’organismo.

A proposito di disintossicazione, non perdete il nostro test di Fibre Select, una soluzione 3-in-1.

– Combattere le carenze

L’indivia per la perdita di peso non è solo uno slogan vuoto. Non solo aiuta a perdere peso se inserita in una dieta dimagrante, ma contribuisce anche all’equilibrio dei nutrienti grazie alla sua ricchezza di minerali, vitamine e fibre prebiotiche.

– Migliora il recupero dall’esercizio fisico

Il potassio, il calcio e il magnesio contenuti nell’indivia per dimagrire aiutano gli atleti a riparare rapidamente l’affaticamento muscolare, facilitando il recupero.

– L’indivia, amica delle donne in gravidanza

Grazie all’elevato contenuto di vitamina B9 (folato), l’indivia è altamente consigliata alle donne in gravidanza. Questa vitamina è essenziale per il corretto sviluppo neuronale del nascituro. Una carenza di folato può avere ripercussioni negative sulla produzione di cellule sane.

Ricette con la cicoria per perdere peso

Ricette con l'indivia per dimagrire

Nonostante la sua apparente semplicità, l’indivia per dimagrire può essere utilizzata per preparare piatti leggeri ma deliziosi. La sua leggera amarezza e la sua leggendaria croccantezza aggiungono freschezza e rendono più elegante una semplice insalata.

Le foglie intere di indivia, riempite di verdure grigliate e irrorate con un po’ di succo di limone, sono un esempio di ricetta fuori dagli schemi.

L’indivia e le noci formano un ottimo connubio, completando le rispettive sostanze nutritive. Questa ricetta contiene spesso formaggio blu, di cui si può fare a meno se si è a dieta. In caso contrario, si tratta di una combinazione davvero deliziosa.

L’indivia cotta al vapore o stufata per renderla morbida è un altro modo per utilizzare l’indivia e consumarla calda. Brasata con il roastbeef, è l’accompagnamento perfetto.


Ultimo aggiornamento 21 Gennaio 2024.