Evitare truffe e frodi con le nostre valutazioni

Camomilla, benefici per la salute e il dimagrimento

pixel transapente
Camomilla
La camomilla è nota per le sue proprietà decongestionanti, drenanti e disintossicanti. Può essere un valido aiuto per eliminare l’acqua in eccesso dal corpo, semplificare il processo di eliminazione delle tossine e bloccare anche gli spuntini eccessivi.

La camomilla aiuta a dimagrire? Oltre alla dieta di base, a volte ci viene voglia di perdere peso con le piante. Infatti, molte cure disintossicanti e dimagranti si affidano alle piante per dimostrare la loro efficacia.

Scopriamo allora le virtù della camomilla per la nostra salute, ma anche per la nostra bellezza.

Camomilla, una breve descrizione

La camomilla è conosciuta come un fiore simile a una margherita, con petali bianchi con il centro giallo, divisi e appuntiti. Ha radici forti e fibrose e steli verdi e pelosi lunghi fino a 30 centimetri.

Fiore della camomilla

I fiori di camomilla sono diffusi nelle regioni temperate dell’Europa, poiché non tollerano le zone fredde e aride, per cui non crescono ad alta quota.

Esistono diverse specie di camomilla nella famiglia delle Asteraceae, le più utilizzate sono la camomilla romana (Chamaemelum nobile), che è la più usata per scopi medicinali e culinari, e la camomilla selvatica o tedesca (Matricaria recutita), che è una pianta medicinale.

I fiori vengono raccolti con cura quando iniziano ad aprirsi, all’inizio del secondo anno di coltivazione, mentre maturano. Di solito vengono essiccati e venduti in erboristeria o nei supermercati. Si possono trovare anche come fiori freschi, ma è raro.

Le virtù della camomilla

Conosciuta come efficace rimedio della nonna per molti disturbi, ma anche per mantenere belli i capelli e il corpo, la camomilla è una vera e propria risorsa.

Per la salute

– Potente contro i disturbi invernali e il cambio di stagione

La camomilla ha proprietà disinfettanti e antinfiammatorie che la rendono un rimedio efficace per raffreddori, emicranie e alcune allergie, in particolare quelle che colpiscono la gola e il naso. Può anche essere utilizzata per calmare la tosse se assunta sotto forma di infuso.

– Fa bene all’apparato digerente

La camomilla ha molti benefici per l’apparato digerente. Non solo può essere usata per trattare i dolori intestinali, il bruciore di stomaco e le infiammazioni intestinali, ma può anche combattere le coliche, la diarrea e gli spasmi digestivi. Se consumato regolarmente, dopo ogni pasto, può avere un effetto benefico contro la gastrite o addirittura il morbo di Crohn.

– Efficace contro gli spasmi mestruali

Camomilla botanicaCome tisana, la camomilla romana è un formidabile alleato contro i dolori mestruali. Utilizzata come unguento diluito in olio vegetale o crema, può essere massaggiata sul basso ventre per alleviare i crampi all’utero e favorire il rilassamento e il sonno.

– Utile per il sonno

Quando si soffre di insonnia o di ansia, la camomilla può essere efficace se assunta come infuso la sera. Ha un effetto sedativo sull’organismo, aiutando a rilassare i muscoli e a garantire un sonno ristoratore.

L’inalazione del suo olio essenziale può avere lo stesso effetto, aiutandovi a riprendere sonno.

– Fa bene agli occhi

Si può usare per fare impacchi e applicarli sugli occhi dopo averli raffreddati, per combattere le irritazioni infettive, lenire la congiuntivite o le infiammazioni delle palpebre. Il fumo del suo infuso può essere inalato per lenire il prurito agli occhi.

– Efficace contro le punture di insetti

L’olio essenziale di camomilla può essere applicato sulla pelle per alleviare le punture d’insetto e il relativo prurito, poiché ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche.

– E per il cancro?

Secondo uno studio americano della Ohio State University, la camomilla contiene apigenina, che blocca lo sviluppo delle cellule tumorali e aiuta a rafforzare il trattamento chemioterapico.

Per i dettagli completi dello studio, visitare questo LINK.

Camomilla essiccata

Per la bellezza

I capelli
La camomilla aiuta a combattere il prurito del cuoio capelluto e ripara i capelli fragili per aiutarli a ritrovare il loro tono naturale. Inoltre, migliora l’efficacia del sole nello schiarire e rendere più biondi i capelli. Per questo motivo è ampiamente utilizzata in prodotti per capelli come shampoo e prodotti per la cura dei capelli, ma può anche essere infusa e applicata sui capelli in modo naturale.
La pelle
La sua azione rigenerante aiuta ad ammorbidire e riparare la pelle secca e sensibile, oltre a ridurre gli arrossamenti e le macchie scure sul viso.

Lenisce anche le irritazioni causate dalle scottature solari, grazie alle sue proprietà cicatrizzanti e antinfiammatorie. In questo caso, si può utilizzare l’olio essenziale di camomilla mescolato a una crema, un gel o un olio vegetale, oppure ricorrere a creme a base di camomilla, di cui esistono numerosi prodotti in commercio.
Occhi
L’azione decongestionante della camomilla aiuta a ridurre le borse sotto gli occhi e le occhiaie, da applicare come impacco imbevuto di infuso e raffreddato, oppure come bustine di tisana applicate direttamente sulle zone interessate.

Proprietà dimagranti della camomilla

Camomilla per dimagrireLa camomilla è un fiore molto ipocalorico; assunta come tisana senza zucchero, contiene solo una caloria per 100 ml di tisana e lo 0% di grassi. Di conseguenza, può essere consumata durante tutta la giornata senza preoccuparsi delle calorie.

Per disintossicare il corpo

La pianta ha numerose proprietà diuretiche e aiuta a eliminare le tossine presenti nell’organismo, oltre a drenare ed eliminare l’acqua in eccesso, consentendo al corpo di rispondere più rapidamente e facilmente alle diete.

Per prevenire le voglie

La camomilla può essere assunta nel corso della giornata e bevuta quando si avverte un certo languorino, in quanto ha un’azione inibitoria dell’appetito che permette di aspettare il pasto successivo senza fare spuntini inutili.

Per il gonfiore

Come già detto, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, la camomilla aiuta a sgonfiare la pancia e a ridurre i fastidi addominali, evitando così la pancia gonfia.

Potete scoprire tutti i benefici della camomilla per il vostro organismo nel rapporto della US National Library of Medicine al seguente link.

Come preparare la camomilla

Acquisto e conservazione

La camomilla si trova nelle erboristerie e nei negozi specializzati sotto forma di fiori essiccati o nei supermercati sotto forma di bustine per tisane. In alternativa, esistono numerosi siti web che offrono bustine di camomilla pura o miscelata in base alle proprie esigenze.

La camomilla venduta già essiccata o sotto forma di tisana non ha bisogno di essere conservata in modo particolare: basta riporla in un luogo protetto dalla luce e dall’umidità.

Se invece avete la fortuna di avere la camomilla sotto forma di fiori freschi, dovete essiccarla voi stessi. È sufficiente posizionarla su una superficie piana, al riparo dalla luce e dall’umidità, quindi raccoglierla e conservarla in un sacchetto o in una scatola.

La camomilla essiccata può essere conservata per diversi mesi in un luogo asciutto senza rischi.

Utilizzo

Infuso di fiori di camomillaLa camomilla essiccata o in bustina può essere bevuta come infuso da sola o mescolata con altri fiori ed erbe, come i fiori di tiglio.

Può anche essere aggiunta ai cocktail e ai succhi di frutta freschi, messa in infusione nel latte o semplicemente in acqua e poi raffreddata.

Può anche essere utilizzata per preparare dolci fatti in casa, soprattutto in caso di raffreddore o tosse, dolcificati con dolcificante o, meglio ancora, con la Stevia.

La camomilla può anche essere aggiunta ad alcuni dolci e dessert come le madeleine o i sorbetti.

Infine, se si vuole perdere peso con la camomilla, questa va bevuta sotto forma di tisana dopo ogni pasto, cioè due o tre volte al giorno nell’ambito di un trattamento. Basta mescolare 10 grammi di camomilla con un litro d’acqua, farla bollire e lasciarla macerare per 5-10 minuti, quindi berla calda, fredda o addirittura ghiacciata.

Controindicazioni all’uso della camomilla

Alcune persone possono essere allergiche alla camomilla, che potrebbe causare reazioni allergiche e cutanee.

È meglio evitare di usare la camomilla se si è allergici al polline o ai crisantemi.

L’olio essenziale di camomilla non deve essere utilizzato in gravidanza a causa del suo effetto uterotonico. Può anche causare gravi allergie o dermatiti nei neonati e nei bambini piccoli.

La camomilla può interagire con alcuni farmaci, per cui è consigliabile parlarne con il proprio medico se si stanno assumendo farmaci.


Ultimo aggiornamento 21 Gennaio 2024.